user_mobilelogo
Hotel.BB

PRENOTA LA TUA VACANZA QUI!
Potrai ottenere uno sconto del 10%

La Storia dell’Agriturismo Il Portone, Borgo San Martino

In origine

Nel Parco Nazionale della Majella, ad Abbateggio, nel Borgo San Martino vi erano un gruppo di case, abitate da più famiglie che in seguito, per scarsità di lavoro, furono costrette ad emigrare all’estero, abbandonando così le proprie abitazioni, che con il tempo si deteriorarono.

Un sogno e la sua realizzazione

Queste dimore rimasero disabitate per circa sessant’anni, fin quando un giorno, Donatella e Giancarlo decisero di ristrutturarle per farle risorgere ad agriturismo e per far conoscere i suoi scorci meravigliosi, tanto cari ad entrambi.

Nel 2009, il loro sogno si realizzò e riuscirono così ad aprire l’agriturismo. Con forza e tanta passione per la struttura e peri suoi ospiti, Donatella e Giancarlo continuano a far conoscere le bellezze e il grande fascino dell’agriturismo e dei suoi verdeggianti territori circostanti.

Oggi

L’agriturismo dispone di 6 camere, 2 suite e 1 appartamento. Comprende un'azienda agricola che si snoda su 40 ettari di terreno, dove vengono coltivati cereali e ortaggi che, insieme alla carne nostrana, alle uova fresche raccolte ogni giorno e all’olio ottenuto con spremitura a freddo, sono gli ingredienti base dei piatti serviti nell’agriturismo. 

Tutti questi elementi, insieme all’aria salubre della montagna, all’amore per la natura e per gli animali che contraddistingue i proprietari di questo agriturismo, rendono questo luogo un’oasi di pace e tranquillità.

La Storia | History

storiastoriastoriastoriastoriastoria

Continuando ad utilizzare il nostro sito accetti automaticamente la nostra normativa sui cookies